1 Comment on "Augusto Benemeglio: La (s) carezza di Dio e i poeti di don Tonino (La Poesia e lo spirito)"

  1. Nina Maroccolo | ottobre 29, 2011 at 17:34 | Rispondi

    Caro Augusto,
    ci hai donato l’ascolto, la tua esperienza, molta dolcezza. Esprimersi su un poemetto corale di questa portata è matrice di un “ascolto” attento; ché molte sono le voci a intonare, e interpretare, questa meravigliosa partitura musicale…
    E’ un Inno alla vita, alla speranza. Ma per arrivarci abbiamo camminato fra detriti, polvere e dolore. Almeno io.

    Grande “combattente” Don Tonino! Mi ha fortificato moltissimo il suo insegnamento.
    E la fede… La mia fede è talmente forte e chiara che quasi non si sfiora, quasi la si scorge appena.
    Malgrado gli arti spezzati, i detriti, la polvere…

    Grazie dal profondo del cuore, Augusto.

    Nina Maroccolo

Leave a comment

Your email address will not be published.


*