3 Comments on "LAMPEDUSAINFESTIVAL: Festival delle migrazioni e del recupero della storia orale"

  1. Un programma molto interessante. Un festival coraggioso e controcorrente in un’isola testimone di grandi tragedie e prove di solidarieta’. Una risposta di civiltà e cultura al razzismo istituzionalizzato dei nostri giorni.
    Abele

  2. Anche a me sembra un’ iniziativa ricca di eventi ed estremamente signficativa nel contesto storico-culturale in cui viviamo. Purtroppo non sarò a Lampedusa nei giorni del Festival, ma con il cuore sì!

    Auguri!

    Rosaria Di Donato

  3. roberto matarazzo | luglio 12, 2010 at 06:14 | Rispondi

    è sempre nell’ALTRO che si ritrovano stiumoli e idee, il razzismo è la forma più idiota di considerare il “diverso” o il “non uguale”, tra UGUALI, noia infinita!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*