I figli di Abele: Timpuni/Movement

I figli di Abele: audiovisual productions by Askavusa ha pubblicato due album che si possono ascoltare e scaricare dalla pagina BandCamp:  https://ifiglidiabele.bandcamp.com/

TIMPUNI  è la registrazione di un concerto ai Cerchi di Pietra di Lampedusa all’alba del 26/09/2015. Il concerto è stato uno degli eventi del Lampedusainfestival 2015. (Musicisti – Nicola Alesini, Andrea Marino e Giacomo Sferlazzo). L’album Timpuni è stato realizzato in collaborazione con L’Archivio Storico Lampedusa e i proventi andranno a costituire un fondo per promuovere la conoscenza e la salvaguardia dei Cerchi di Pietra di Lampedusa. Grazie all’importante lavoro di Diego Ratti.

 

Il video della presentazione di Nino Taranto dell’Archivio Storico Lampedusa dei cerchi di pietra come introduzione del concerto:  

MOVEMENT  Nel marzo del 2016 a Lampedusa il Collettivo Askavusa in collaborazione con Mediterranean Hope e Diego Stanca hanno organizzato una serie di improvvisazioni con ragazzi africani “migranti” presenti sull’isola . Nell’album si possono ascoltare alcuni dei brani che sono usciti da quegli incontri.  L’album è scaricabile gratuitamente.

Blog Askavusa : https://askavusa.wordpress.com/

Instancabile motore del collettivo Askavusa è Giacomo Sferlazzo, vecchia conoscenza di Neobar, che insieme al sindacato USB ha inviato una denuncia a tutte le autorità sulla gestione del servizio di nettezza urbana nelle  Pelagie. Potete leggerla in allegato e a questo link: https://askavusa.wordpress.com/2017/02/14/sulla-gestione-dei-rifiuti-a-lampedusa-e-linosa

2 Comments on "I figli di Abele: Timpuni/Movement"

  1. molto interessante, la combat music esiste ancora

  2. Roberta De Luca | febbraio 20, 2017 at 18:16 | Rispondi

    Grazie per i link: comunicano una contemporaneità attiva, reattiva,affettiva, che spinge a sfidare la complessità del mondo

Leave a comment

Your email address will not be published.


*