16 Comments on "Lucianna Argentino: L’ospite indocile (Rosaria Di Donato)"

  1. Grazie, Rosaria, per questa recensione di un libro che si annuncia molto bello a partire dal titolo. Mi arriva come un’espiazione sommessa, viaggio verso una pace interiore, bisogno di conforto che la parola, cristallina e modulata, persegue tenace.
    Un caro saluto anche a Lucianna
    Abele

  2. Lorenzo Mullon | ottobre 15, 2013 at 06:22 | Rispondi

    Mi viene da dire che l’ospite indocile siamo sempre noi dentro noi stessi.
    Non riusciamo a comprendere la grandiosità della vita, e ci chiudiamo nella nostra paura, nella nostra morte, nel nostro dolore, senza quella tenerezza e quella apertura che ci potrebbe far vedere attraverso i muri.

  3. rosaria di donato | ottobre 15, 2013 at 07:44 | Rispondi

    Grazie a te Abele per la cortese ospitalità! Trovo che Lucianna Argentino sia una delle voci importanti del panorama poetico contemporaneo in Italia. La seguo da sempre con vivo interesse.
    Un caro saluto,
    Rosaria

  4. rosaria di donato | ottobre 15, 2013 at 07:45 | Rispondi

    Grazie Lorenzo! trovo che indocile sia la nostra anima, la nostra interiorità, la poesia…
    Un abbraccio,
    Rosaria

  5. Un sentito grazie a Rosaria che si dimostra profonda e sensibile lettrice per aver saputo scavare nei motivi fondamentali del mio “ospite indocile”, di avervi riconosciuto un incessante colloquio…
    Grazie anche ad Abele per l’ospitalità e un caro abbraccio ad entrambi.

  6. Grazie anche a Lorenzo a cui dico che la poesia è proprio quell’apertura che ci fa vedere attraverso i muri!

  7. grazie Rosaria per questa splendida presentazione e all’Autore, che già e anche solo, con queste due parole ” ospite indocile ” apre a un movimento di pensiero, a una visione allargata delle contraddizioni e insieme della bellezza della vita, vista in divenire man mano che la si percorre.

  8. belle le “voci” di rosaria e lucianna, si auscultano con la grazia della elegante leggerezza..

  9. Un bel tessuto poetico Lucianna (ti faccio i miei auguri e i miei complimenti per questo tuo nuovo lavoro).
    E un caro saluto a tutti gli amici di Neobar…
    Maria Pina

  10. Giancarlo locarno | ottobre 16, 2013 at 07:15 | Rispondi

    Forse l’ospite indocile è la parola che non c’è ancora, ma che arriverà, come il bottone all’asola.

  11. rosaria di donato | ottobre 16, 2013 at 12:48 | Rispondi

    Un cordiale saluto a Romeo Raja, Roberto, Maria Pina e Giancarlo. Grazie per il vostro passaggio e per le vostre stimolanti riflessioni!

    Rosaria

  12. Ho avuto l’onore di leggere alcuni testi da questo libro di Lucianna a Milano.
    Devo dire che mi scorrevano dentro così fluidi che li ho subito fatti miei.
    Tu, Rosaria, con la tua recensione, sei andata nel profondo mostrando tutta la forza di quei versi.
    Un applauso grande a te e, naturalmente, a Lucianna che non delude mai.
    Un caro saluto ad Abele e un grazie per le sue sempre ottime proposte.
    Sebastiano

  13. Grazie Rosaria per la segnalazione e la tua puntuale recensione. Molto bella, in particolare, la riflessione su questo (bel!)passaggio di versi
    “Dice che non c’è addio nelle asole
    e asola allora sia:”

    un caro saluto

  14. Giungo qui con piacere e stima per la persona che mi ha condotto in un luogo poetico degno di nota, facendo in primis i miei complimenti alla poetessa e alla sua opera e aggiungendo, poi, i miei complimenti anche per una lettura interessante dalla quale personalmente apprendo anche l’approccio e la visuale di chi scrive per un testo poetico (cosa non da poco per me che ogni tanto mi cimento a dire ciò che penso di quel che leggo) e, quindi, anche per questo ti ringrazio Rosaria, d’essermi così naturalmente d’insegnamento. Un saluto a tutti.

  15. rosaria di donato | ottobre 24, 2013 at 11:17 | Rispondi

    Ringrazio di cuore Sebastiano, Margherita e Angela per la loro testimonianza di stima e affetto. La poesia vive di attenzione e di cura da parte dei cultori. Le Istituzioni sono sorde al richiamo dei sentimenti e della bellezza.

    Un caro saluto,

    Rosaria

  16. luciannaargentino | ottobre 25, 2013 at 16:06 | Rispondi

    la bellezza della vita in divenire… la parola, poetica o non, che ancora non c’è… parti del mosaico che ognuno di noi crea leggendo una poesia, leggendola con la partecipazione e la sensibilità dimostrata da voi che generosamente avete voluto lasciare un segno del vostro passaggio sui miei versi e ancor più sulla bella e profonda nota di Rosaria. Ringrazio anche Maria Pina Ciancio, Sebastiano Patanè., Margherita Ealla e Angela Greco. UN caro saluto a tutti, Lucianna

Leave a comment

Your email address will not be published.


*