2 Comments on "Sulle tracce dell’agenda rossa / La foto ritrovata (Giorgio Bongiovanni e Lorenzo Baldo)"

  1. Cosa ne è stato dell’agenda rossa di Paolo Borsellino? In un Paese dove la verità viene sommersa e la lotta alla Mafia relegata a commemorazioni retoriche e di commozione ostentata, si continua a restare impantanati in una melassa che cancella sempre di più la memoria, il sacrificio di Borsellino, Falcone e tanti altri .
    Abele

    Grazie a malos per avermi segnalato l’articolo.

  2. …e adesso, con l’ultimo scoop di repubblica, verrebbe fuori che l’agenda è visibile in un fotogramma di un filmato dei pompieri, da sempre nella disponibilità degli inquirenti, e che pertanto la famosa agenda non sarebbe stata all’interno della borsa del giudice borsellino. possiamo crederci?
    mah… d’una cosa possiamo essere certi: borsellino è morto, mentre più d’una persona che ha brindato sul suo cadavere gestisce ancora il potere in italia.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*