8 Comments on "Maurizio Manzo: Mirate"

  1. Felicissima di trovare qui Maurizio con i suoi suggestivi versi.
    Altrove anche si fanno preparativi per accoglierlo.
    un sorriso e un grazie di cuore all’Ospite e al’Ospite.

  2. Sono sorpresa, non credevo che fosse possibile sorprendermi ancora, eppure è accaduto specie con la N.8
    I miei complimenti all’autore, geniale direi.

  3. Un caro saluto a Cristina e Francesca e a tutti i “mi piace”…:)
    molto bello quello che dici, Francesca, grazie.
    Cristina ci si vede anche altrove…;)
    mm

  4. Condivido la sorpresa, stupore, di francesca, per questi mirabili settenari che cadono a grappoli “mirati” ed elegantemente cadenzati.
    grazie Maurizio.

  5. davvero corposo-organico, l’insieme. la parola stessa, oltre il contesto, assume una fisicità quasi scientifica mettendo a nudo il senso della carne di Manzo sotto i ricami della lingua scritta (crudo universo ipoglosso). tu sai che circa la poesia non sono ben disposto… beh, qui ti dirò che i versi vivono davvero e muoiono scossi da crampi implodenti ed io me li mastico in testa: trasudi sapori da tutti i pori, mentre il tempo ticchetta impietoso ingoiando ogni astante.
    necrosi poetica soggiogante, e, obtorto collo, la tua raccolta più potente. o forse potante, nel senso che ne resto mutilato per lato (al quadrato). handle with care…

  6. Giancarlo locarno | ottobre 31, 2012 at 08:23 | Rispondi

    Una visione analitica e dettagliata di un vivere nel mondo che è come un corpo di Bacon, una scrittura caratterizzata da tante s, t e p, cioè un mondo di sibili e piccole esplosioni.

  7. “Mirate” per mirare e poi colpire o per un attonito ammirare la necrosi, prima ancora che la dissoluzione. Dice bene Giancarlo del “mondo di sibili e piccole esplosioni”, così come bene malos del crampo, del “tempo ticchetta impietoso ingoiando ogni astante”, perché il ritmo qui è incalzante, di un meccanismo temporizzato che è impossibile disinnescare.

    un caro saluto a tutti

  8. Un abbraccio a Abele, Malos Copylefterato, Giancarlo e a Margherita con sorriso! 🙂
    Siete sotto Mira! 🙂

Leave a comment

Your email address will not be published.


*