Poesia Condivisa n.11: Roberto Rossi Testa

Risvegli con sorrisi
non più che immaginati,
con le parole giuste
non dette o dette male:
alla lunga scavarono
cunicoli lunghissimi,
che all’inizio sembravano
di sicurezza ma
quando franò la sabbia
più nessun spazio per
un avanti o un indietro;
soltanto per un dentro.

(da Non solitario, solo)

***

Continua qui

*

Per partecipare a Poesia Condivisa:

http://www.poesia2punto0.com/2011/01/16/poesia-condivisa-il-regolamento/

Be the first to comment on "Poesia Condivisa n.11: Roberto Rossi Testa"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*