Domenica Luise: Modulazioni

 

Emile Vernon

 

La farfalla

scambiò pietre per fiori

e divenne una forma di polvere

che il vento solleva chissà dove

come perché. Fine.

 

 

 

 

 

 

*

cliccare sul titolo qui in basso:

Domenica Luise – Modulazioni

8 Comments on "Domenica Luise: Modulazioni"

  1. Poesia “aperta” quella di Mimma, nel senso che ama comunicare e il giocare con le parole risponde a un esigenza ludica, come di chi sa farsi trasportare nella fiaba che racconta. Aperta anche perché affronta la vita, la morte, le piccole grandi tragedie di ogni giorno con coraggio, con una riserva di colori e di speranza.
    Abele

  2. Grazie, Abele. Mi sono alzata nell’insonnia, ho cliccato neobar e mi sono ritrovata. Sono troppo commossa e anche stupefatta. Pensavo che tu ne scegliessi una sola. Per il momento sono emozionata e non aggiungo altro.

  3. Sono contenta di trovare qui anche Domenica Luise.
    La sua poesia, oscillante tra autoironia e apparente leggerezza, ha in sé la sapienza della vita e la consapevolezza dell’infinito.
    Complimenti a lei.
    E grazie, Abele, di averla proposta in questa tua bella casa.
    cb

  4. gioco ludico e non solo, che brava questa Poeta e Autrice a menare verso possibili metamorfosi come in farfalla..

  5. stupende poesie

    un saluto

  6. ironica, leggera epperò profonda la poesia di Mimma, davvero ali di farfalla che guardano e donano l’alto posandosi sulla terra.

    grazie!
    un caro saluto

  7. grazie delle belle cose che scrivi , ho un favore da chiederti mi dai una mano per pubblicizzare il concorso qui sul tuo blog è possibile? questo è il link http://premiounmontedipoesia.myblog.it, grazie Tiziana

  8. “Modulazioni” sul tema della vita, dei giorni…realistiche, ma non troppo allegre. Le parole disvelano come in un gioco sentimenti, attese, disillusioni. Mi ci riconosco.

    Un saluto,

    Rosaria Di Donato

Leave a comment

Your email address will not be published.


*