Viaggio nel nuovo cinema africano (G.V.K. – Torino)

 

blind devil

 

 

Nollytour – Torino: Cinema Massimo, via Verdi n°18, Lunedì 18/11/2010

Un viaggio, un giro esplorativo o un tour, sono per definizione l’esplorazione di un ambiente diverso da quello dell’abitudine di chi lo compie. Fra il tour organizzato con la guida che in dieci giorni ti porta a visitare tutte le meraviglie di una paese con una cultura che data millenni e il prendere un tram per andare a cena da una famiglia africana che abita a pochi isolati da noi, esistono infinite sfumature, cionondimeno nessuna di esse sta fuori dalla sovracitata definizione di viaggio. In questo tour abbiamo deciso di utilizzare un musical sulla permaneza dei rituali “ebo” nella comunità nigeriana a Torino, un video di due artisti italiani e un griot africano su un gruppo di giovanissimi disegnatori del Camerun che traducono in segni la loro tradizione orale, una web-series sulla love-story impossibile di due clandestini e un gangster movie giocato sugli stereotopi che noi abbiamo dei “negri”, per affrontare dialoghi aventi come denominatore comune tutto quello che non si arrende all’integrazione. Il tutto reso ancora più etoregeneo dalla presenza di professori universitari e critici che si occupano di discipline apparentemente dissimili come antropologia, arte contemporanea e cinema. Come per tutti i viaggi c’è un biglietto da pagare, che verrà devoluto alla G.V.K., casa di produzione indipendente di Torino che ha autoprodotto la quasi totalità del materiale presentanto finora senza alcun aiuto esterno ne istituzionale ne privato.

http://www.blindedevil.tv/

4 Comments on "Viaggio nel nuovo cinema africano (G.V.K. – Torino)"

  1. “Fra il tour organizzato con la guida che in dieci giorni ti porta a visitare tutte le meraviglie di una paese con una cultura che data millenni e il prendere un tram per andare a cena da una famiglia africana che abita a pochi isolati da noi, esistono infinite sfumature, cionondimeno nessuna di esse sta fuori dalla sovracitata definizione di viaggio.”
    Invito a visitare il sito di Simone Sandretti e Vincent Omoigui, e del loro film in progress Blind Devil (due post su Neobar). Un fare e promuovere cinema che si fa forma di resistenza, libero e sfrontato, arricchito dall’incontro di culture diverse.
    Abele

  2. decisamente interessante..peccato torino resti un po’ lontana!

  3. Se il film venisse proiettato a Roma…sicuramente lo vedrei.

    Un caro saluto,

    Rosaria

Leave a comment

Your email address will not be published.


*