Viola Amarelli: Lungario per madri badesse – Philosoflash

By kilkennycat

By kilkennycat

Lungario per madri badesse

Scardina
serenamente
il re da un pezzo è nudo
e sotto scacco adesso il cappellaio matto.
Eccole a lame aperte
le lingue delle madri
acciai nella fatica,
quella di pane e acqua,
fatica schiena e braccia.
Scardina
la tristezza
catena per gli oppressi,
parla con pesci e uccelli
ama, teneramente
nella risata semplice
e non lasciare traccia.

Philosoflash

Eraclito

L’oscuro di Efeso risplende

Spinoza

Molare fuochi e cristalli
agli altri e al Sé,
schiarire mente e passioni
Altro non c’è

Wittgenstein

Ogni discorso è rete
almeno la decenza
di saperlo
senza pretese.

Lacan

Fallo è l’errore
fallimento perdita,
alla radice il crollo
di un simbolico.

8 Comments on "Viola Amarelli: Lungario per madri badesse – Philosoflash"

  1. Lo stile di Viola è inconfondibile: ironico, sottile, conciso e dal ritmo incalzante.
    Abele

  2. a casa di Viola ho già espresso il mio apprezzamento, quindi rinnovo l’abbraccio.

    *ottima scelta l’immagine.

  3. che bell’accoglienza Abele, te ne ringrazio di cuore e ringrazio nche Natalia…con l’augurio che anche qui si rinnovi l’incontro delle scritture..Viola

  4. bello Philosoflash, in particolare nei nodi dell’excursus:
    “altro non c’è” – “ogni discorso è rete” – “fallo è l’errore”

    ma mi ha particolarmente colpita il lungario, nei suoi riferimenti ad una visione dell’esistenza che esce non tanto dalla riflessione quanto da una mediazione leggera e lirica, ma non per questo meno profonda, fra il reale (“il re è nudo” e il surreale (il cappellaio matto).

    ciao

  5. ah, a emmeleia volevo dire: bellissimo il quadro scelto.
    ciao

  6. l’innesto tra il concreto e l’onirico, il sul- reale, è un’ottica che ri-conosco, gracias Margherita, V.

  7. Viola!!
    Una voce inconfondibile, la tua.

    Resto sempre stupita dall’effetto musicale che sai conferire alle tue poesie: ironia e liricità, in perfetta comunione. Come soltanto tu …
    Complimenti, davvero

    La scelta dell’immagine è straordinaria, Abele – complimentissimi!!!!

  8. Un abbraccio forte come sempre Francesca, V.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*